Il Ministero pubblico della Confederazione MPC cerca:

Cancelliere (Wikri Berna)

80 - 100% / Berna

Il suo sostegno essenziale contribuisce notevolmente al buon funzionamento dei processi di lavoro nella divisione Criminalità economica del Ministero pubblico della Confederazione.

I suoi compiti

  • Sostenere amministrativamente i procuratori federali ad avviare e condurre procedimenti penali e procedure di assistenza giudiziaria, prevalentemente in tedesca
  • Ordinare e gestire correttamente gli atti dei procedimenti assai voluminosi
  • Tenere autonomamente gli incarti e sorvegliare le scadenze
  • Evadere la corrispondenza generale e relativa ai procedimenti, preparare decisioni e citazioni
  • Organizzare e mettere a verbale gli interrogatori di imputati, persone informate sui fatti e terzi
 

Le sue competenze

  • Formazione commerciale di base
  • Esperienza professionale pluriennale possibilmente presso una procura, un tribunale o un'avvocatura
  • Comunicativa in due lingue ufficiali, conoscenze della terza lingua ufficiale costituisce titolo preferenziale
  • Talento organizzativo anche sotto forte pressione
  • Elevata iniziativa, capacità di riflettere e agire secondo i principi aziendali nonché affidabilità e precisione anche in situazioni accese

Informazioni complementari


Per ulteriori informazioni è a disposizione:
Signora Sarah Ngo, Capo cancelleria, tel. 058 462 06 11

Eventuali candidature postali devono essere spedite a:
CPS Pers DFF, Eigerstrasse 71, 3003 Berna

Entrata in servizio: 1° gennaio 2019
Numero di riferimento: 110-36127

Siete interessati?

Desiderate candidarvi? Inviate al vostro indirizzo e-mail l’offerta d’impiego che vi interessa e candidatevi comodamente da casa.

Il datore di lavoro


Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) è la Procura federale. Tra i suoi compiti fondamentali rientrano la lotta contro i delitti che mettono in pericolo la sicurezza dello Stato nonché il perseguimento penale della criminalità transfrontaliera nei settori criminalità organizzata, finanziamento del terrorismo, riciclaggio di denaro, corruzione e criminalità economica. La Divisione Criminalità economica si occupa di tutte le forme gravi di criminalità economica intercantonale e internazionale, segnatamente casi di corruzione internazionale e riciclaggio di denaro, così come altri reati economici di rilevanza nazionale e internazionale. Oltre a ciò conduce procedure penali per reati borsistici (insider trading e manipolazione del mercato) e per importanti casi di phishing. Solitamente tali procedure hanno implicazioni transfrontaliere, pertanto la collaborazione per rogatoria con autorità penali estere è all'ordine del giorno. La Divisione opera in tutte le sedi (Berna, Zurigo, Losanna e Lugano).
L'Amministrazione federale è attenta ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode quindi della massima priorità.

Luogo di lavoro: Taubenstrasse 16, 3011 Bern