Tracking pixel
Il Dipartimento federale degli affari esteri DFAE cerca un/a:

Un/a giurista, Sezione Diritto diplomatico e consolare, Direzione del diritto internazionale pubblico

70% / Berna

Come esperto nel campo del diritto diplomatico e consolare, si confronterà con le tematiche relative ai privilegi e alle immunità. Lei assicurerà l'attuazione delle norme del diritto internazionale e sarà responsabile della definizione e della difesa delle posizioni del DFAE e della Svizzera nei rapporti con diversi interlocutori in Svizzera e all'estero.

Le sue mansioni

  • Analizzare questioni legali talvolta complesse relative allo statuto giuridico (privilegi e immunità) delle rappresentanze diplomatiche e consolari (estere in Svizzera e svizzere all'estero) come pure delle organizzazioni internazionali in un contesto impegnativo sotto il profilo diplomatico; le questioni riguardano spesso sia il diritto internazionale sia il diritto interno e possono comprendere tutti gli ambiti di quest'ultimo (fiscalità, assicurazioni sociali, diritto del lavoro, migrazione ecc.)
  • Elaborare prese di posizione, consulenze e pareri giuridici per i servizi dell'Amministrazione federale o altri enti esterni alla Confederazione in merito ai privilegi, alle immunità e all'applicazione dei relativi trattati
  • Rappresentare la direzione in forum interni e gruppi di lavoro
  • Partecipare a riunioni nell'ambito di attività della sezione ed eventualmente a negoziati per la conclusione di accordi di sede
  • Partecipare all'elaborazione di documenti interni, istruzioni ecc. riguardanti il settore dei privilegi e delle immunità.
 

Il suo profilo

  • Diploma universitario in diritto (licenza o master) con formazione in diritto interno svizzero e buona comprensione del settore
  • Buona conoscenza del diritto internazionale pubblico in generale e interesse per il diritto diplomatico e consolare in particolare; buone conoscenze di questo settore costituiscono titolo preferenziale
  • Interesse per la tutela degli interessi della Svizzera e per gli affari relativi alla politica estera
  • Autonomia, modo di lavorare efficace e rigoroso, senso di responsabilità, capacità di analisi e di sintesi, spirito di squadra, flessibilità e resistenza allo stress
  • Buona capacità di espressione orale e scritta e capacità di adeguare il proprio modo di comunicare e di esprimersi in funzione dell'interlocutore
  • Ottime conoscenze orali e scritte di due lingue ufficiali e buone conoscenze dell'inglese: la posizione richiede un livello C1 in francese e B2 in tedesco (orale e scritto); gran parte degli interlocutori si trova nella Svizzera romanda.

Informazioni complementari


Per ulteriori informazioni rivolgersi alla signora Caroline Kraege, capo della Sezione diritto diplomatico e consolare, tel. 058 462 35 09.

Termine per la presentazione delle candidature: 10.05.2021
Entrata in servizio: Entrata in servizio: 01.08.2021 o data da convenire
Limitazione del posto: 2 anni con eventuale possibilità di rinnovo
Numero di riferimento: 45622

Siete interessati?

Desiderate candidarvi? Inviate al vostro indirizzo e-mail l’offerta d’impiego che vi interessa e candidatevi comodamente da casa.

Chi siamo


Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) coordina e definisce, su mandato del Consiglio federale, la politica estera della Svizzera, tutela gli interessi del Paese e promuove i valori svizzeri.

La Direzione del diritto internazionale pubblico (DDIP) del DFAE è il centro di competenza della Confederazione in materia di diritto internazionale pubblico. La sua attività è incentrata sulle questioni giuridiche legate alle relazioni internazionali della Svizzera e alla sua politica estera. La DDIP contribuisce inoltre allo sviluppo del diritto internazionale partecipando alla negoziazione, all'adozione e all'attuazione di accordi internazionali.

La Sezione Diritto diplomatico e consolare tratta le richieste dell'Amministrazione federale, del Parlamento e di altri enti esterni alla Confederazione (compresi i Cantoni, le organizzazioni internazionali o le rappresentanze diplomatiche e consolari) e fornisce a tali servizi o enti il proprio parere sulle questioni concernenti i privilegi e le immunità e la loro applicazione (beneficiari, estensione ecc.). Tra le sue competenze figura inoltre la negoziazione degli accordi di sede.
L'Amministrazione federale è attenta alle necessità e ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode della massima priorità.

Luogo di lavoro: Palazzo federale nord, 3003 Berna